Donne culone di altri tempi

16 lug

donna-culona-di-una-voltaSono nato nell’epoca sbagliata, temo. Questo particolare di un quadro di Jean Béraud – datato 1889 – raffigura come si vestiva una donna tipica di quegli anni. Un tipico esemplare di donna culona imperiosa. Erano altri tempi, c’era un’altra mentalità.  Le donne si strizzavano il punto vita con corsetti strettissimi per far risaltare il culone. Alcune portavano addirittura uno speciale telaio sotto la gonna per fingere di avere un culone ancora più grosso. Questa bella signora dipinta mi sembra invece tutta naturale (sono contrario alle gonne a campana, non si capisce se sotto c’è carne o solo aria… fanno illudere troppo).

Donne culone di altri tempi, dicevo. Loro sì che se ne intendevano di bellezza. Non c’erano ancora stilisti effeminati circondati da modelle anoressiche che dettavano le mode. Confrontate la donna del quadro con i manichini esposti nelle vetrine con le gambe scheletriche che sembrano storte. Osservate questa signora come mette in mostra il culone. Mettevela anche voi una bella gonna, o un tubino o un vestito lungo. Se siete culone sarete ipnotiche, una suprema delizia per gli occhi…

Ma, ahimè, le donne moderne non sanno come vestirsi: risaltano spalle e schiena, punti di forza dell’uomo. Prediligono jeans a vita bassa di due taglie in meno per strizzarsi i fianchi all’inverosimile. La variante inferiore della camicia di forza che, se la stringete ancora un po’, bloccherà la circolazione del sangue.  Fasce di contenimento per sminuire la bellezza che madre natura vi ha dato. Altrimenti le donne ricorrono alla famosa borsa oversize, che fa sparire alla vista tutto il culone.  Come se provassero vergogna, nascondessero un difetto.

Sarebbe ora che superiate le vostre paure e torniate a essere Donne vere.

Due sabati fa avevo visto una donna… giunonica. Aveva il culone enorme. Non il culone delle ragazze complessate, ma il culone oversize formato venere ottentotta africana. E non se lo strizzava con un paio di jeans stretti, no, mostrava tutto il suo sobbalzare con un tubino attillato nero. I sederi mignon di dieci leggiadre stundetesse uno dietro l’altro non avrebbero potuto riempire quel tubino così bene.
Accanto alla signora culona stava il marito.
Io quel marito lo invidio profondamente. Trovarlo un tripudio di sensualità come la sua donna…

(memorie personali)

L’ultima guerra delle donne culone

1 mag

Si combatte una vera guerra. Impari, spietata, votata allo sterminio. Le vittime sono le Donne con il culone, prese in giro dalle donne senza culo, piene di malcelata invidia e veleno da sputare. Le donne culone vanno via via scomparendo, si barricano in casa e vivono piene di ansia e di finti complessi. Complessi sibilati dalle serpi senza culo.

vittime delle veline, i maschi non valorizzano più la femminilità

vittime delle veline, i maschi non valorizzano più la femminilità

Questo stralcio di giornale è una prova drammatica della guerra psicologica in corso. Notate il consiglio dell’esperto,  il lavaggio del cervello che cancella in un istante millenni di femminilità giunonica.

La Donna nel disegno è così bella che la sposerei senza pensarci su un decimo di secondo.  Ci passerei insieme tutta la vita. Io, lei e quel super culone che si porta dietro. E quel coglione che se la rida pure, che non capisce un cazzo. Che vada a sbavare dietro ai pali.

La posizione ideale per accoppiarsi con la donna culona

3 apr

Accoppiarmi con la mia donna culona. Il mio sogno proibito.

Qual è la posizione ideale per godere appieno di questo intenso momento di passione? Viene naturale penetrare la donna culona da dietro, con uno slancio virile e selvaggio. Tra le numerose varianti (dal Kamasutra: posizione dell’antilope, la colonna, la montagna magica…) la più eccitante è la posizione dell’elefante.

la posizione migliore per la donna culona

la posizione migliore con la donna culona

La posizione dell’elefante. Nella posizione dell’elefante il contatto pelle contro pelle fra partner è al massimo. Anche l’estasi. Posso  godermi il suo culone premuto contro il mio basso ventre, entrambe aree molto sensibili. Le enormi natiche diventano cuscini ammortizzanti che consentono spinte poderose senza causare fastidio alla mia Venere, profondamente rilassata e appagata.  Intanto posso riempirla di baci e sussurrarle all’orecchio ora ci siamo accoppiati, siamo fusi insieme… C’è da sudare su un culone come si deve. Ovviamente occorre molta prestanza fisica e un attrezzo vigoroso che riesca a trivellare le due alte vette, ma l’uomo delle caverne ha tutte le carte in regola…

posizione-dell-elefante-culonePenetrare da dietro non significa sesso anale. Accoppiarsi in questa posizione non significa per forza di cose sesso anale. Anzi. Il culone è perfetto da massaggiare e per massaggiare. Massaggio totale reciproco, strusciamento tra corpi sudati, rotazione dei bacini, una spagnola tra le enormi natiche della mia Venere. Il paradiso.

Il vestito giusto se hai il culone

20 mar

vestito giusto se ho il culoneQuali sono i vestiti più adatti se ho il culone?

Se lo chiederanno moltissime donne.  Diciamolo subito: il culone non fa difetto, non nascondetelo! Mostratelo e risvegliate gli ormoni addormentati dei cavernicoli come il sottoscritto, rassegnati ormai a vedere donne senza sedere! Alimentate le nostre speranze!

Il vestito ideale se hai il culone è l’abito lungo e aderente o anche la normale gonna svolazzante. Il tubino nero attillato. Il vestito giusto deve risaltare il punto vita stretto e l’affascinante massa voluminosa al di sotto.

Attenzione ai vestiti modellanti come i leggins push-up: vi sollevano sì il culone (e sollevano qualcos’altro di chi lo guarda…), ma se la correzione è troppo accentuata il culone sembra finto. Gli uomini cavernicoli non si fidano troppo di queste diavolerie moderne. Assolutamente vietati i jeans strizzatori che vi compressano e deformano le cosce e il culone.  Il culone va tenuto libero, espanso al massimo, non costretto in una camicia di forza.

La cosa da tenere a mente è che le natiche gonfie come mongolfiere siano libere di prorompere fuori e sobbalzare durante la vostra cavalcata trionfale.  Un tripudio d’eleganza e sensualità.

Donne-pera sempre più rare. In via d’estinzione

17 gen

donna-pera-culonaLe donne-mela sono dappertutto ormai. Come gli zombie nei momenti più disperati. Orrore! La speranza degli uomini carvernicoli è tutta risposta nelle donne-pera, magnifici esemplari sempre più rari e nascosti. Esemplari di donna genuina. Una specie non-protetta, in via d’estinzione, perseguitata dalle offese gratuite della gente moderna.

Che tragedia.
Che tragedia leggere il cosiddetto fisico a pera, con busto e braccia abbastanza magre e cosce e fianchi decisamente appesantiti da chili e centimetri di troppo. Di troppo cosa, sapientone demente che scrivi queste puttanate? Te lo dico io: di troppa bellezza! Di troppa carne e desiderio! Di troppa femminilità, insostenibile per tutti quei debolucci-maschi-pedofili che vogliono la donna minuta e senza forma. Non sviluppata.

Donna-pera, donna ginoide, donna culona e cosciona. La donna vera è così di costituzione, accumula i grassi (i grassi servono al vostro metabolismo, ragazzine malnutrite!) nei punti previsti dalla natura. Dicono che avere il grasso sotto il punto vita sia anche un vantaggio per il cuore: la donna con il culone rischia meno della donna-mela con le maniglie dell’amore!

uomo-mela-donna-pera

E poi osservate qua sopra: è l’uomo che è predisposto ad accumulare massa sopra la vita. La donna la ciccia ce l’ha sotto. Fatevene una ragione. Accettatelo. Non limatevi via la vostra bellezza con i consigli di qualche sciagurato.

Agli uomini piace il culone?

4 gen

culoneAgli uomini piace il culone? Piacciono le donne col culone?

Domande scomode, che scandalizzano l’opinione pubblica. La risposta corale deve essere secca, immediata: No! Le donne col culone sono deformate, ci fanno pena! Troppe donne sono straconvinte che la bellezza femmiinile si incarni in un corpo filiforme e leggiadro (si incarni mica tanto, non c’è mica spazio NDA). Le uniche curve ammesse sono quelle del seno. Stop. Le gambe devono essere sottili e preferibilmente moooolto lunghe. Il culone bandito o strizzato con strani jeans costrittivi. Meglio la pancia del culone!

Ma le donne devono conquistare gli uomini e non le opinioni delle altre donne (inconsapevolmente invidiose). Tanti uomini condividono il pensiero sopra, vi vogliono magre come le modelle anoressiche. Perchè? Perchè un corpo magro con natiche in miniatura si presta meglio alle penetrazione, dà maggiore soddisfazione e autostima maschile. L’uomo vede il proprio attrezzo più grande, a confronto con il vostro corpo esile.

Ma non disperare, donna con il culone. Ci sono ancora uomini con quel sano istinto cavernicolo (come me, NDA) che farebbero follie pur di accoppiarsi con te. Vita stretta e culo grosso e sporgente. La fine del mondo. Più grosso è e meglio è, da fare fatica ad abbracciarlo. Da massaggiare e coccolare per una vita intera. E viva anche le coscione che sembrano prosciutti! (cit.)

Non è un discorso da maiale, bada bene. Solo sincero: meglio andare al sodo subito che abbindolare una donna con complimenti sugli occhi o menate del genere. Il vero maiale è quello che ti disprezza e ti riempie di complessi d’inferiorità, con l’intenzione di usarti un po’ e poi gettarti via. E l’attrazione fisica è una parte vitale del rapporto di coppia. Se avessi la possibilità di conoscere una donna munita di due grossi panettoni posteriori ci starei insieme per più tempo possibile. Siete estremamente rare.

Morale della favola. Agli uomini piacciono le donne con il culone? A me sicuramente.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.